[Osservatorio_martesana] uranio a bg..

Delete this message

Reply to this message
Author: roberto b
Date:  
To: acalvi, ale75braga, emedoli, andreazappa, xxxcama, robceres, chiesariccardo, salvan1, coopgirasole, cmhat74, czne, dario, ELIO.GHISALBERTI, elena64, elisabetta.carboni, fabiospino, gaioflausto, dinosauramail, giorgio.fornara, gherard_g, il_marietto, jaimec75, lorenzomarcandalli, superela, shake666, glomap, n.colarusso, seraph65, nonsololaura, norberto.c, brinka, osservatorio_martesana, radioattiva, rickroll, robibra77, rosagiovanni, silvanasenzani, chick, stabbietto, clau_stardust, jo_vi, yupcat
Subject: [Osservatorio_martesana] uranio a bg..

Date: Thu, 21 Sep 2006 20:33:17 +0200




 
----- Original Message -----
From: Alissa Moroni

 
Ciao a tutti... scusate se vi disturbo con questa mail, ma credo sia per un giusto motivo. Forse molti di voi non sanno (come me fino a ieri sera) che è sato presentato un progetto per la riapertura della miniera di URANIO di Novazza, da parte di una società australiana. Spiego che, per chi non lo sapesse, Novazza è una piccola frazione della nostra Valle Seriana.
In allegato trovate tutte le (poche) informazioni che sono riuscito a recuperare... L'ipotesi di rendere funzionante la miniera era già stata avanzata molti anni fà, ma, per fortuna, grazie alle proteste ed alla fermezza della popolazione non se ne era fatto nulla. Adesso invece si ripresenta ancora l'ombra di questo spettro!!! A molti forse potrà non interessare, altri penseranno che con tutte le cose dannose e nocive che ci circondano questa non farà la differenza, altri ancora penseranno che qualche chilometro di distanza li renderà immuni da ogni probabilità di contaminazione (come se i venti e le falde acquifere non esistessero, o se l'andirivieni di camion non coinvolgesse tutta la valle). Beh, io sinceramente non
ho nessuna intenzione di veder la valle dove sono nato e dove vivo contaminata da una materia così pericolosa e subdola, non ho nessuna intenzione di rischiare di ammalarmi o di dover soffrire per la malattia di qualcuno che mi stà vicino o che conosco!!! Come se la NOSTRA valle non sia già una di quelle a maggior rischio di tumore o cancro. Per far "ingrassare" delle multinazionali che stanno dall'altra parte del mondo poi, e che non portranno nessun beneficio (se non forse qualche effimera illusione di profitto per pochi...lasciandoci però il fadello di pagare le conseguenti spese sanitarie).   Per chi poi non fosse sensibile ad argomenti come salute, ambiente o altro, credendo magari che con le tecniche attuali di estrazione non ci siano rischi, mi
permetto di far notare il lato economico.   Quanto credete che possa perdere come valore di mercato della vostra casa se posizionata in una zona vicina ad un giacimento di Uranio??? Credete che i turisti verrebbero ancora a respirare l'aria "buona" dei nostri bei boschi??? Voi ci portereste la vostra famiglia ad abitare o a venire in vacanza? Io credo di no!   Beh se tutto questo vi sembra, come credo io, una ragione per lottare fino all'ultimo, vi consiglio di inoltrare questa mail,scrivere proteste a regione, provincia e comuni....visto che la nostra beneamata regione ha pensato bene di non diffondere la
notizia, e che solo l'intervento di Legambiente ha permesso di farla conoscere al pubblico!!!         NON FACCIAMOCI CALPESTARE!!!