[Forumcesena] Malcolm X (19 maggio 1925 - assassinato il 21 …

Delete this message

Reply to this message
Author: Collettivo Bellaciao SFE
Date:  
Subject: [Forumcesena] Malcolm X (19 maggio 1925 - assassinato il 21 febbraio 1965)
LETTERA D'INFORMAZIONE DEL COLLETTIVO BELLACIAO<br>
Per più ricevere la lettera d'informazione :<a href="mailto:desinscription@bellaciao.org">desinscription@???</a><br>
<b>[ Per tenere il contatto : <a href="mailto:collectifbellaciao@front.ru">collectifbellaciao@???</a> ] </b><br>
----------------------------------------------------------------------<br>
Forse potrete ricevere i nostri comunicati in differenti copie se siete iscritti a delle liste di discussione dove anche noi siamo membri.<br>
----------------------------------------------------------------------<br><br><br><br><br><br>






<strong>Malcolm X (19 maggio 1925 - assassinato il 21
febbraio 1965)</strong><br>
<br>
<strong>And you dare to call me coloured...<br>
<br>
"When I'm born I'm Black, when I grow up I'm Black, when I'm in the cold I'm
Black, when I'm in the sun I'm Black, when I'm sick I'm Black, when I die I'm
Black. And you... When you're born you're Pink, when you grow up you're White,
when you're in the cold you're Blue, when you're in the sun Red, when you're
sick you're Green, when you die you're Purple. And you dare to call ME a coloured....". </strong><br><br>
<center>
<img src="http://www.bellaciao.org/images/5castro5.jpg" alt="" hspace="5" vspace="5" BORDER="0">
</center><br><br>
Biografia di Malcolm X <br>
(il 19 maggio 1925 - assassinato il 21 febbraio 1965)<br>
<br>
1925-1943 : la gioventu<br>
Malcolm Little nasce il 19 maggio 1925 a Omaha
(Nebraska), settimo di una famiglia di otto bambini. Nel 1928, Little
vive a Milwaukee quando la loro casa è incendiata dal Ku Klux Klan.
Si installano in seguito a Lasing (Michigan). Suo padre, pasteur
battista, militante dell'associazione universale per il progresso,
muore schiacciato nel 1931 da un tram, certamente spinto da una mano
criminale. Louise la sua madre, è internata in un ospedale
psichiatrico alcuni anni più tardi. Malcolm è preso in mano
dall'assistenza pubblica. Raccolto da una coppia di bianchi, è iscritto
all'istituto universitario di Mason dove ottiene dei buoni
risultati. Desidera diventare avvocato ma vi rinuncia in ragione del
razzismo del sistema educativo. Lascia la scuola per Boston quindi
Harlem.<br>
<br>
1943-1946 : la delinquenza<br>
dopo avere effettuato un certo numero di
piccoli lavori, "Red" (deve questo soprannome ai riflessi rossi dei
suoi peli) immerge nella delinquenza (voli, vendita di droga).<br>
<br>
1946-1952 : gli anni d'apprendistato in prigione<br>
è fermato nel febbraio 1946 e condannato a 10 anni di prigione.
Vi resta 6 anni e si forgia una cultura solida storica e filosofica.
È in prigione e grazie al suo fratello che scopre Black Muslims.
Si converte e disconosce il suo vecchio modo di vita. Prende il nome
di Malcolm X, la lettera X simbolizza il suo nome africano perso,
Little essendo il suo nome di schiavo.<br>
<br>
1952-1963 : le Black Muslims<br>
Alla sua uscita di prigione, Malcolm X
integra l'organizzazione dello Black Muslims. È nominato nel 1953
assistente pasteur del tempio di distretto. Sposa nel 1958 Betty di
cui ha 4 bambini. Il suo ascesa nei Black Muslims è rapido, dopo
essersi occupato dell'instaurazione di tempi nelle grandi
città americane, egli diventa il secondo di Elijah Muhammad ed il
portavoce del movimento. Il suo talento d'oratore, il suo carisma ed i
suoi successi mediatici fanno rapidamente dell'ombra a Elijah
Muhammad. Le tensioni si moltiplicano, Malcolm X che gli rimproverano
la sua attesa, il suo rifiuto della lotta violenta quando gli afferma
che i neri americani devono ottenere il rispetto dei loro diritti e
delle loro libertà "con tutti i mezzi necessari". Nell'autunno 1963,
Malcolm X è sancito da Elijah Muhammad per avere lasciato intendere
che si rallegrava dell'assassinio del presidente Kennedy. Fonda allora
Muslim Mosque.<br>
<br>
1964 : la rottura con Black Muslims<br>
la rottura è consumata a seguito del viaggio alla Mecca effettuato
da Malcolm X nel avrile-maggio 1964 dove incontra musulmani di
qualsiasi origine. Al suo ritorno, prende le sue distanze con
Black Muslims e rinnega il loro razzismo. Aderisce ad un
islam più ortodosso e prende per nome El-Adj Malik El Shabbaz.
Raccomanda ormai l'emancipazione della popolazione nera e respinge il
separatismo. Fonda allora "l'organization of Afro-American Unity"
(OAAU), l'organizzazione per l'unità afro-americana, per conferire
una dimensione internazionale alla lotta dei neri negli Stati Uniti.
La sua lotta a favore del panafricanismo fa di lui una figura
internazionale dei diritti dell'uomo. È assassinato il 21 febbraio
1965 a Harlem da due membri dei Black Muslims.<br><br>
19.05.2003<br>
Collettivo Bellaciao<br>
<IMG SRC="http://www.bellaciao.org/images/puce.gif" BORDER="0"><a href="http://www.bellaciao.org/">http://www.bellaciao.org/</a>







<br><br><br><br><br><br>
----------------------------------------------------------------------<br>
COLLETTIVO BELLACIAO<br>
S'ispira, praticandoli, ai valori della Resistenza italiana ed europea, <br>
cioé quelli dell'antifascismo, della democrazia diretta, del diritto <br>
all'indipendenza dei popoli da ogni sfruttamento coloniale e neocoloniale, <br>
nel rispetto dell'uguaglianza fra etnie, religioni e culture diverse e <br>
del rifiuto della guerra per risolvere le controversie internazionali(...)<br><br>

LETTERA D'INFORMAZIONE :<br>
- Per più ricevere la lettera d'informazione : <a href="mailto:desinscription@bellaciao.org">desinscription@???</a><br>
- Per cambiare formato ( txt o html ) : <a href="mailto:format@bellaciao.org">format@???</a><br><br>

LISTA DI DIFFUSIONE :<br>
- Per iscriversi: <a href="mailto:collectif-bellaciao- subscribe@???">collectif-bellaciao-subscribe@???</ a><br><br><br>

<a href="http://bellaciao.org/liste/listes.php?action=desinscription&code=fd00e11afdac3213&liste=45">http://bellaciao.org/liste/listes.php?action=desinscription&code=fd00e11afdac3213&liste=45</a>